I Maneskin infiammano il Coachella Festival

Domenica 17 aprile i Maneskin sono saliti sul palco del Coachella Festival e l’hanno conquistato. Quasi un’ora di show iniziato con “Zitti E Buoni”, il brano con cui hanno prima vinto il Festival di Sanremo e poi l’Eurovision e che li ha consacrati al successo mondiale. Poi “In nome del padre”, “Mamma mia”, “Beggin”, “I wanna be your dog”, “I wanna be your slave” di cui hanno inciso una nuova versione con Iggy Pop. In chiusura, “We’re gonna dance on gasoline”, il brano con cui la band ha aderito alla campagna del Global Citizen #StandUpForUkraine in segno di supporto all’Ucraina. Damiano ha poi citato Charlie Chaplin e il discorso del film “Il grande dittatore”.

I ragazzi hanno però lasciato il segno anche grazie a un omaggio a Britney Spears e un look stiloso fatto di stivali di vernice, shorts di pelle nera, calze a rete, borchie e pizzi, tutto made in Italy.

(credits Instagram)