Il segreto di Loredana Bertè? Vivo nel presente

Io vivo alla giornata non faccio mai programmi. Vivo nel presente“.

Così Loredana Bertè in una delle prime interviste rese dopo la partecipazione al Festival di Sanremo con “Pazza” che ha ottenuto il premio della critica Mia Martini assegnato dalla Sala Stampa. Alla Bertè, nella giornata di domenica, è anche andato il premio della Warner per i suoi 50 anni di carriera.

Il premio della critica Mia Martini per me comunque è il premio più importante che esista” ha ribadito, aggiungendo ironicamente “essere sempre la vincitrice morale è un po’ una rottura di palle fatemelo dire – sempre Loredana – Basta, anche basta”.

Ma non significa che l’artista non sia felice dei risultati raggiunti; Loredana ha fatto pace, ormai, con il mondo e lo riprova anche un’altra delle sue affermazioni, da salutare con grande partecipazione “vivo la mia vita tra le montagne russe, a volte mi odio di più a volte di meno. In questo momento mi amo un pochino di più”.

A proposito delle sue ambizioni, ha rimarcato “arrivare seconda o terza non me ne frega niente, ma volevo arrivare prima ed andare all’Eurovision per rompere le palle al mio ex marito (l’ex tennista Bjorn Borg – ndr), ma non ci sono riuscita. In Svezia posso andare quando mi pare certo ma in quel contesto era perfetto”.