Il “tropicalismo” di Gaia pronto a invadere Subasio Music Club

Personalità definita e matura; voce potente e calda; canzoni che proiettano in una dimensione esotica ed emozionale. Sarà Gaia la protagonista di Subasio Music Club, questa sera alle 21:00.

Il programma, condotto da Davide Berton, si svolge ancora senza pubblico in studio, ma 50 fan dell’artista video-collegati potranno intervenire in diretta per porre le loro domande a Gaia.

La diretta Facebook Live sulla pagina di Radio Subasio assicurerà a tutti la visione di Subasio Music Club che verrà trasmesso in simulcast in Fm ed in streaming su radiosubasio.it.

E’ la prima volta che la vincitrice di Amici 2020 è ospite a Radio Subasio e, visto il lusinghiero riscontro tra gli ascoltatori dell’ultimo singoloNuvole di zanzare”, l’aspettativa per il suo live è piuttosto alta.

Il brano ha anticipato “Alma”, il nuovo album interamente curato dall’artista “scritto nei mesi del lockdown e in quelli a seguire”, composto da 15 tracce nelle quali il “tropicalismo” fa da filo conduttore, insieme alla libertà di utilizzo dell’italiano e del portoghese, lingua delle radici familiari.

Più che una scelta è stata una esigenza – il commento della cantautrice – l’italiano è arrivato dove la lingua brasiliana finiva e viceversa, alla fine mi sono accorta che in Alma ci sono io, senza generi, senza etichetta, lì c’è Gaia, nel bene e nel male ci sono io

Diversi i temi affrontati nel disco, dalla natura invadente e preponderante come quella del Brasile, alle donne – nonne, figlie e madri – per arrivare alle radici matriarcali della famiglia che l’ha cresciuta “senza mai fare un passo indietro, laddove la paura non deve esistere”.

Intanto, senza alcun timore, Gaia si appresta a realizzare il suo sogno, un concerto al Corona Capital 2021, uno degli eventi live più importanti del panorama sud americano internazionale previsto il 21 novembre a Città del Messico, al quale seguirà, da gennaio, il suo primo tour indoor.

Prima, comunque, l’aspetta Subasio Music Club e l’intento è contribuire ad infonderle ancor più entusiasmo di quanto non ne abbia già … Ci riusciremo?