Jovanotti, “non avevo mai registrato musica al freddo con il cuore caldo”

Jovanotti sta lavorando a nuova musica, nello “studio a luci rosse ci sono 8 gradi”, ma lui assicura: “non ci dispiace affatto, non avevo mai registrato musica al freddo con il cuore caldo”. Lorenzo ha postato anche qualche scatto della location.

Oggi sono contento – conclude – penso di avere tra le mani roba che scotta, andiamo avanti”.

Stanotte è arrivato l’autunno nello spazio dove abbiamo portato un po’ di macchinari e strumenti per registrare – aveva fatto invece sapere qualche giorno fa – Pensando di finire prima non abbiamo calcolato che non c’è il riscaldamento quindi andremo avanti e ci scalderemo con la musica quando arriverà il freddo vero. Bella sensazione fare musica a contatto con gli elementi, poi se vi va di sentire vi racconterò tutto di questo nuovo viaggio musicale ma forse non servirà perché basteranno le canzoni e un posto dove ritrovarci a fare festa”.

Il nuovo progetto discografico del ragazzo fortunato prende quindi sempre più forma e i fan non vedono l’ora di ascoltate le nuove canzoni (“nate con il cuore rivolto al momento in cui accenderemo l’impianto audio sotto al sole”), ma vogliono anche sapere cosa sta organizzando per la prossima estate. Intanto, secondo i soliti ben informati, a febbraio sarà tra i super ospiti del terzo Festival di Sanremo condotto dall’amico Amadeus insieme a Fiorello.

(credits Instagram)