Maneskin, “Zitti e buoni” riadattata per l’Eurovision

I Maneskin, dopo aver vinto il Festival di Sanremo con “Zitti e buoni“, rappresenteranno l’Italia all’Eurovision Song Contest di Rotterdam a maggio. La canzone, per l’occasione, è stata però modificata, secondo le indicazioni del regolamento della manifestazione: la durata è stata portata a 3 minuti e sono state sostituite alcune parole considerate “non idonee”.

E a chi li rimprovera che accettare questi paletti non è abbastanza rock, loro saggiamente rispondono: “Siamo ribelli, ma non stupidi. Non avrebbe avuto senso farci eliminare dall’Eurovision per un paio di parolacce, non è quello il fulcro della canzone”.

Intanto venerdì 19 marzo esce l’album “Teatro d’ira”, il primo volume del nuovo progetto, mentre in singolo sanremese è tra i più trasmessi in radio (nella sua versione originale!) e il video è cliccatissimo.