Nek, il nuovo singolo è “Perdonare”

Arriva a sorpresa, con un annuncio dell’artista nel corso di una diretta Instagram, “Perdonare”, il nuovo singolo di Nek, in radio da venerdì 10 aprile. “Una canzone che esprime speranza. L’ho scritta molto tempo fa ma è straordinariamente attuale…”, ha scritto.

View this post on Instagram

domani 10 aprile esce una mia nuova canzone, “Perdonare”, una canzone che esprime speranza. L’ho scritta molto tempo fa ma è straordinariamente attuale. Cominciamo da qui e andiamo avanti, passo dopo passo, con musica e nuovi contenuti. Vi tengo aggiornati nei prossimi giorni. E credo che presto riuscirò anche a farvi sentire un album intero. • Los que siguieron mi directo anoche lo saben, mañana 10 de abril se lanzará una nueva canción mía, "Perdonare" (Versión italiana), una canción que expresa esperanza. Lo escribí hace mucho tiempo pero es extraordinariamente actual. Comencemos aquí y avancemos, paso a paso, con música y contenido nuevo. Los mantendré informados en los próximos días. Y creo que pronto también podré hacerte sentir un álbum completo. • #lamusicanonsiferma #perdonare

A post shared by Nek Filippo Neviani (@nekfilipponeviani) on

“Perdonare” è una canzone d’amore, ma soprattutto è una canzone che guarda al futuro: “Rialziamoci da terra, ripartiamo da qui, se ancora due destini dicono di si. Lo so che cambierà, cambierà e se cambierà amare è perdonare, perdonare… Cominciamo da qui, e poi andiamo avanti, passo dopo passo, con altra musica, altri contenuti – ha detto Nek, sempre sui suoi social – Cercherò di starvi vicino e di rendervi partecipi nei prossimi giorni di tutto quello che faremo. E credo che presto riuscirò anche a farvi sentire un album intero».

In questi mesi Nek stava lavorando ai brani per il suo nuovo album, la seconda parte de “Il Mio Gioco Preferito”, ma fermarsi non sarebbe stato onesto e ha deciso di ricominciare a condividere canzoni.
 
«Stavo registrando un disco – ha detto Filippo – Mi sono fermato quando è cominciato tutto questo, perché mi sembrava dura andare avanti e muovere una macchina complessa, un motore difficile da far girare, in questo momento. Alcune regole sono saltate, ma ci deve essere un modo per reinventarle e rimettere al centro le canzoni, perché al di là di logiche e dinamiche, c’è sempre e solo la musica. E le emozioni che muove nelle persone. Fermare tutto questo probabilmente non è un bene, per gli operatori del settore e per il pubblico».

(credits instagram)