Nuovo singolo e nuovo album per i Tazenda

Si intitola La ricerca del tempo perduto, il nuovo singolo dei Tazenda in uscita venerdì 19 marzo.

Il brano, che anticipa l’album Antistasis, fuori il 26 marzo, trae spunto dalla canzone d’autore italiana con la sua tradizione di contenuti poetici e profondi e parla del viaggio compiuto da ogni essere umano per trovare la propria strada.

C’è sempre qualcuno o qualcosa che è in viaggio verso di noi – il commento del gruppo – anche se nemmeno noi abbiamo chiara l’idea di cosa ci stia venendo a trovare, o forse non lo vogliamo sapere. Il mistero irrisolto è la bellezza del film-vita“.

Antistasis” (dal greco classico “resistenza”) è il ventesimo album della band rock etnica, nel quale si incontrano tradizione e innovazione. Arriva qualche anno dopo l’ultimo album di inediti “Ottantotto” (2012), i live album “Desvelos Tour” e “Il respiro live” e la raccolta “S’istoria”.     

A trovare spazio in “Antistasis” storie di vita comune, tra debolezze, paure e speranze riposte nel futuro; 11 brani inediti, in lingua sardo-logudorese e italiano, dove si fonde il desiderio di esplorazione, l’attenzione di produzioni moderne e la ricerca della semplicità stilistica e vocale.

Fin dal 1988, quando si costituirono e fin dal primo disco omonimo, i Tazenda hanno mostrato il loro marchio di fabbrica: un sound unico che fonde gli strumenti musicali della tradizione sarda insieme alle chitarre elettriche.

Vantano 2 partecipazioni al Festival di Sanremo, nel 1991 con Spunta la luna dal monte insieme a Pierangelo Bertoli e nel 1992 con Pitzinnos in sa gherra, molteplici dischi d’oro, vittorie in svariate competizioni e concerti in Italia e all’estero.

In carriera hanno stretto varie collaborazioni. Nel 2007 il brano Domo Mia, con Eros Ramazzotti è in vetta a tutte le classifiche, seguono duetti con Francesco RengaGianluca Grignani e i Modà.