Robbie William, quarantena (preventiva) finita…

Robbie Williams è tornato a casa per la gioia dei figli. L’ex Take That, dopo un viaggio in Australia, dove aveva addirittura fatto battute poco felici sull’emergenza coronavirus, ha deciso di mettersi in quarantena preventiva una volta rientrato negli States dove vive. Adesso è tornato dalla sua famiglia e la moglie Ayda ha ripreso e poi condiviso su Instagram il tenero momento dell’abbraccio con i figli più grandi, Teddy e Charlie, di 8 e 6 anni.

La coppia ha altri due figli nati entrambi da madre surrogata: Coco, nata nel 2018, Benedict Enthoven, di poche settimane.

Per Robbie è quindi finita la quarantena, ma non il “coronaoke”. Durante i giorni di isolamento ha infatti intrattenuto i fan con degli appuntamenti quotidiani dove su richiesta del pubblico, faceva una sorta di karaoke. Ha cantato di tutto, i suoi successi ma anche Wonderwall degli Oasis, Dancing Queen degli Abba, Stand By Me di Ben E. King e Stayn’ Alive dei Bee Gees. Un modo per intrattenere i follower, ma anche per ingannare il tempo passato da solo, che è stato talmente apprezzato che continuerà anche nei prossimi giorni.

(credits Instagram)