Sanremo 2021: bis per Amadeus e Fiorello

Per il secondo anno consecutivo, al timone del Festival di Sanremo ci sarà Amadeus.

L’annuncio ufficiale durante la presentazione dei palinsesti. “Sanremo 2021 sarà di nuovo affidato al direttore artistico Amadeus – è stato detto – persona misurata, garbata, ma anche grande intrattenitore, che ha fatto un gran lavoro di selezione delle canzoni. Insieme a lui ci sarà il grande Fiorello. Sarà un Sanremo che riaprirà la nostra normalità: viva Sanremo”.

Come previsto la kermesse slitterà di un mese rispetto alle ultime edizioni. Non più a inizio febbraio, ma dal 2 al 6 marzo. La speranza – un altro degli argomenti toccati in conferenza stampa – è che l’emergenza sanitaria non interferisca e l’appuntamento possa essere proposto “nella forma tradizionale, perché il Festival non potrebbe essere diversamente”.

Parallelamente alla conferma dei mattatori, si apre il toto-nomi sulla presenza femminile. Nella scorsa edizione il direttore artistico aveva voluto con sé non delle vallette ma vere e proprie co-conduttrici. Una rosa di professioniste molto diverse tra loro – da Diletta Leotta a Sabrina Salerno – che avevano dato un valore aggiunto all’appuntamento canora. Visto che di bis si tratta, forse Amadeus vorrà ripetere la formula vincente.

(credits Instagram)