Sting, un saluto agli amici italiani

Anche Sting ha voluto mandare un saluto, e dedicare una canzone, agli italiani e al Bel Paese che considera la sua seconda casa.

Salve a tutti i miei amici italiani. Sono in Inghilterra, finora libero dal virus e come voi sto a casa per tenere la mia famiglia e i miei amici al sicuro. So quanto l’Italia ha sofferto e continua a soffrire. Guardo le notizie ogni giorno e mi rendo conto che quanto e’ successo in Italia adesso sta accadendo in tutto il mondo. Mi mancate tutti, mi manca il mio paese preferito, mi manca la mia bella casa in Toscana… Sono sicuro che in questo momento terribile molti di voi sono separati da quelli che amano. Questa canzone parla delle persone care che ci mancano, di chi non può tornare a casa e cosi’ lascia al suo tavolo una sedia vuota per ricordare”, ha detto l’ex Police.

Il brano scelto è The Empty Chair, colonna sonora del film documentario Jim: The James Foley Story (2016), anche noto per essere stato suonato nel 2016 al Bataclan di Parigi, a un anno dall’attentato terroristico nel quale persero la vita 137 persone.

Il video di Sting è diventato subito virale, in tanti lo hanno ricondiviso. L’artista è legatissimo al nostro Paese, nella sua casa in Toscana non passa solo le vacanze, ma buona parte dell’anno.

(credits Instagra – YouTube)