Tazenda: l’album del ritorno si intitola “Antìstasis”

Si intitola “Antìstasis” il nuovo album di inediti della band rock etnica Tazenda disponibile dal 4 giugno in versione vinile in edizione limitata.

Antìstasis” (dal greco classico “resistenza”), anche in versione cd e in digitale, è un disco che incontra tradizione e innovazione, in cui si raccontano storie di vita comune tra debolezze, paure e speranze riposte nel futuro.

Undici brani inediti (più 1 remix), in lingua sardo-logudorese e italiano, in cui si fondono il desiderio di esplorazione, l’attenzione di produzioni moderne e la ricerca della semplicità stilistica e vocale.

Dietro “Antìstasis” ci sono tre anni di pre-produzioni, scelta brani, sessioni in studio iper tecnologiche, ma anche tutti in sala intorno ai grandi microfoni insieme per cantare all’antica raccontano i Tazenda

Divertimento e sofferenza: quando tutto fiorisce spontaneo è una vera goduria, la tua musica che nasce e cresce in modo florido. Quando qualcosa non ingrana, occorre ripartire con idee e creatività, pazienza e mestiere.

Non è facile, ma è quello che sappiamo fare meglio: partorire musica. Le 12 canzoni sono venute fuori educate, pronte ad entrare in società.

In certi momenti si sente per fortuna ancora la nostra adolescenza ribelle fatta di prog e di Beatles, a volte ruspante e a volte concreta.

Ogni brano ha una sua storia. Chi nel testo che trasuda vita vissuta, chi nella melodia che risente influenze lontane”.

Dalla loro formazione nel 1988, i Tazenda hanno pubblicato 19 album (Antìstasis sarà il loro 20esimo) tra live, raccolte e studio.

Fin dal primo e omonimo album, la band rock etnica ha mostrato il proprio marchio di fabbrica: un sound che fonde gli strumenti musicali della tradizione sarda insieme alle chitarre elettriche.

I Tazenda vantano 2 partecipazioni al Festival di Sanremo, nel 1991 con Spunta la luna dal monte insieme a Pierangelo Bertoli e l’anno seguente con Pitzinnos in sa gherra, molteplici dischi d’oro, vittorie in svariate competizioni.

L’ultimo album di inediti “Ottantotto” è del 2012. Seguono 2 live album (“Desvelos Tour” e “Il respiro live”), la raccolta “S’istoria” e numerosi progetti dal vivo.    

Credits – Instagram