Ultimo a Fabrizio Moro, “Il mio ‘grazie’ verso di te non sarà mai abbastanza”

Sta facendo il pieno di like il post di Ultimo dedicato al suo amico Fabrizio Moro. “Finalmente ci siamo rivisti – ha scritto Niccolò – Stavo ripensando a quando nel 2016 ero riuscito a farti avere una chiavetta con le mie canzoni…… erano circa 4 anni che avevo i provini di ‘Giusy’, ‘Sogni appesi’ e altri pezzi, ma non riuscivo a farmi conoscere.. non riuscivo a realizzare il mio sogno”.

Pensavo di ricevere l’ennesima porta in faccia – continua – Dopo circa 3 giorni mi chiamò il mio vecchio manager dicendomi “Fabrizio vuole che apri i suoi concerti”… io ero in studio a registrare ‘Pianeti’ e mi misi a piangere dall’emozione….non potrò scordarmi mai quella sensazione. Mai! Posso dire che la prima grande opportunità di vedere un grande pubblico me l’hai regalata tu. Il mio ‘grazie’ verso di te non sarà mai abbastanza. Ti voglio bene”. Il messaggio è stato accompagnato da una bellissima foto dei due amici abbracciati.

Ai passi fatti, ai sogni appesi e all’amicizia ….Ti voglio bene anch’io. Sempre”, gli ha risposto Moro.

Fabrizio, che ha da pochi giorni compiuto 47 anni, è reduce dal successo sanremese di “Sei tu” e del film “Ghiaccio”, scritto a quattro mani con Alessio De Leonardis. Qualche settimana fa è venuto a trovarci e ci ha regalato un fantastico Subasio Music Club dove ci ha raccontato un sacco di cose interessanti. Se te lo sei perso clicca qui.

Ultimo invece ha appena ricevuto il doppio Disco di Platino per l’album “Solo”, ma è soprattutto concentrato sui concerti che lo aspettano. “E le prove continuano“.

(credits Instagram)