Vasco Rossi, il suo pensiero contro la violenza sulle donne

In occasione oggi della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, tra gli artisti che hanno detto la loro, c’è anche Vasco Rossi. Il rocker su Instaram ha espresso il suo pensiero e rinnovato l’appello “We 2”, firmato due anni fa.

Nella Giornata Mondiale contro la violenza sulle Donne rinnovo l’appello firmato 2 anni fa: Appello “we 2” – ha scritto Vasco – Non solo per onorare la libertà e la dignità delle donne vittime della violenza e della volgarità di maschi poco onorevoli, ma anche per onorare la nostra dignità di uomini… Dobbiamo insieme, donne e uomini, cooperare attivamente per rendere irreversibile questo processo… ”.

Starà agli uomini tutelarsi – prosegue il messaggio – garantendo a se stessi, nelle situazioni di disparità di potere, soprattutto nei luoghi di lavoro, condizioni di correttezza… Starà alle donne fare lo stesso, a difesa di sempre possibili trasgressioni maschili. Occorre un nuovo modello di relazioni e comportamenti, che affidino giustamente alla magistratura la punizione dei crimini, ma contemporaneamente affidino alle comunità il giudizio morale sulle deviazioni dalla correttezza, dal rispetto e perfino dal buon gusto, nei rapporti asimmetrici fra uomo e donna, senza intromettersi naturalmente nelle libere relazioni paritarie e consenzienti… Dunque: uomini, ancora uno sforzo per esserlo davvero!”.

Anche Alessandra Amoroso, Eros Ramazzotti, Fiorella Mannoia, Gianna Nannini e pima di tutti Tiziano Ferro, qualche giorno fa, hanno condiviso con i loro follower un pensiero su questa giornata. Il cantante di Latina da anni chiede a gran voce leggi contro le discriminazioni, in questo caso contro la misoginia.

(credist Instagram)