Vasco Rossi, “Vado al massimo compie 40 anni… è la consacrazione definitiva”

Il 13 aprile del 1982 usciva “Vado Al Massimo”, un album che ha fatto la storia della musica italiana con brani come la title track, “Ogni volta”, “Vista spericolata” e “Canzone”. Vasco festeggiando sui social scrive: “Compie 40 anni …e non li dimostra!!!!…. Vado al massimo” è la consacrazione definitiva”.

Nove canzoni-manifesto, nove classici – continua – dall’iniziale “Sono ancora in coma”, un pezzo che trasuda rock’n’roll in 3 minuti di adrenalina pura… al testo ironico e trasgressivo del brano che dà il titolo all’album “Vado al massimo”… passando per i classici senza tempo come “Canzone”, “Splendida giornata” oppure “La noia”. E poi, “Ogni volta”…un brano struggente che ha fatto brillare di accendini tutti gli stadi d’Italia”.

A proposito di questo ultimo brano ha anche raccontato: “mentre la scrivevo mi accorsi che stavo saltando dei passaggi, che non seguivo il percorso dei cantautori. Saltavo da una frase all’altra. Pensavo che non l’avrebbe capita nessuno”.

Il Blasco, che ha appena vinto “il primo Telegatto del nuovo corso” e che si sta preparando per tornare live, ha da poco pubblicato “La pioggia alla domenica” con Marracash. Una versione inedita ed esclusiva del brano i cui proventi saranno devoluti a “Save the Children” a favore dei bambini coinvolti nella guerra in Ucraina. Il pezzo, che ha da poco superato 2 milioni di streaming, sta spopolando ovunque. Questa inedita coppia piace, soprattutto ai colleghi che continuano a complimentarsi con loro, come Ornella Vanoni