Zucchero canta “Don’t cry Angelina”, una storia vera

C’è una storia vera, svoltasi ai tempi della seconda Guerra Mondiale, nell’ultimo disco di Zucchero.

È una canzone che è rimasta nel cassetto per molti anni. Nata ai tempi di Oro, incenso e Birra, l’ho ritrovata recentemente in un nastrino, in una versione di bozza fatta in inglese maccheronico. L’ho ripresa, riarrangiata e scritto il testo in italiano”

L’autore parla così di ‘Don’t cry Angelina’, uno dei 6 nuovi brani contenuti in ‘D.O.C. Deluxe Edition’, versione estesa dell’album pubblicato lo scorso anno.

Narra la storia, molto particolare – dichiara ancora l’artistadi una giovane ragazza partigiana innamorata di un partigiano dal quale è stata costretta a separarsi. 

È una storia d’amore raccontata con poche parole, molto intensa e ispirata da “Angela, Una storia d’amore nella guerra partigiana” di Ezio Meroni“.

La particolarità del brano, infatti, è il riferimento alla città di Cinisello Balsamo.

Propio dal Comune sottolineano come l’ispirazione alla canzone sia arrivata dall’eroina del libro del professore e scrittore cinisellese, Meroni.

Una vicenda realmente accaduta e in parte ambientata nella nostra città durante la seconda guerra mondiale” si legge in una nota dell’amministrazione.

Quel brano è diventato anche un video, pubblicato sul canale youtube del cantante, soprattutto “per raccontare la sua storia” dice il cantante.