Sanremo 2020, Tiziano Ferro racconta cosa farà all’Ariston…

Tiziano Ferro, con una simpatica auto-intevista su Instagram, ha svelato cosa farà al Festival di Sanremo.

L’artista non nasconde l’emozione e l’entusiasmo per questa avventura che lo porterà sul palco dell’Ariston tutte le sere (dal 4 all’8 febbraio), “un sogno che si realizza“. “Quando Amadeus mi ha chiamato ho pensato subito che ha fatto la cosa giusta perché non vedevo l’ora“, racconta nel video.

Ma cosa farà? Sicuramente canterà, i suoi più grandi successi e alcune canzoni che hanno fatto la storia di Sanremo. Non mancherà un cover di Mia Martini (“niente come lei che guardava la galleria mentre ci gridava addosso Almeno tu nell’universo “) e un omaggio a Domenico Modugno (“ho visto il suo nome su una stella di marmo incisa sul pavimento a Los Angeles e mi sono sentito orgoglioso“).

Per quanto riguarda i duetti ci sarà sicuramente quello con Massimo Ranieri sulle note di “Perdere l’amore”, anche se il sogno è quello di cantare con la mamma.

Sanremo sarà anche l’occasione giusta per presentare un nuovo progetto, il documentario “Ferro” a cui sta lavorando da anni e che uscirà a giugno: “Un’opera che mi racconta alla luce dei 40 anni… che nasce dall’urgenza di dire qualcosa in più di me rispetto a quello che tutti sanno già…“, ha concluso assicurando che sarà “una figata“.

(credits Intagram)