A Radio Subasio “Mi ritorni in mente” con Marco Masini. Ricordi di vita e musica

Le canzoni della vita generalmente si legano alla memoria personale, ma riescono anche a  sollecitare memorie collettive. A richiamarle, ci pensa Mi ritorni in mente, la trasmissione di Radio Subasio che oggi alle 12:30 ospiterà Marco Masini.

L’inedito format prevede che ogni protagonista, sollecitato dall’intervistatore Stefano Pozzovivo, predisponga una playlist composta da cinque brani – dei quali soltanto uno tratto dal proprio repertorio – utili ad introdurre la narrazione di sé.

Note e parole richiamano e commentano il vissuto personale, ne diventano parte integrante. Parallelamente, quelle stesse canzoni si fanno esperienza collettiva e integrano i ricordi di tutti, s’inseriscono in un contesto più ampio e interagiscono con la storia del costume, dell’arte, della musica.

Un terreno, quello dell’empatia, sul quale Marco Masini si muove agevolmente, vista la sensibilità artistica – specchio di quella umana – profusa in 30 anni di carriera, nel corso dei quali ha saputo guardare la realtà per poi tradurla in alcune delle pagine più belle e intense della discografia nazionale.

In una recente intervista, il musicista di Firenze, maestro nel parlare del mondo senza retorica, con un linguaggio diretto ed espressivo, aveva sottolineato “cerco di raccontare me stesso con sincerità attraverso la vita che vedo, vivo e sento; attraverso la storia degli altri e non solo la mia. Faccio il mio lavoro, quello del cantautore. Scrivere e raccontare”.

Nel contesto di Mi ritorni in mente, oltre a descrivere, Marco Masini sarà chiamato a “ricordare”, in accordo con la cifra distintiva dell’appuntamento.

Un momento affatto banale, come è nel Dna di Radio Subasio, ma l’occasione per rivelarsi in modo diverso, nella consapevolezza che è sempre la musica ad essere la colonna sonora della vita.