Amadeus, “Sanremo è confermato a marzo”

Il Festival di Sanremo 2021 non subirà ulteriori slittamenti. Per ora le date della kermesse rimangono quelle già annunciate: dal 2 al 6 marzo. A confermarlo e a fare il punto della situazione è stato lo stesso Amadeus in un’intervista rilasciata ad un noto quotidiano.

Il conduttore e direttore artistico ha anche ribadito ancora una volta che il pubblico ci sarà, di meno e nel rispetto delle norme anti-Covid, ma è fondamentale: “Senza pubblico Sanremo non è Sanremo… magari su mille posti se ne potrebbero occupare quattrocento“.

Non ha poi escluso la presenza di Jovanotti (grande assente lo scorso anno) e invitato ufficialmente la signora della musica italiana. “Mina è Mina. Colgo l’occasione per invitarla sul palco dell’Ariston. Sarebbe un onore, un regalo meraviglioso che gli italiani non dimenticherebbero mai”.

Altri dettagli saranno svelati a gennaio, intanto i lavori vanno avanti. Ama sta ascoltando le canzoni (“So già che avrò l’imbarazzo della scelta. Meno male), e non ha escluso che alcuni dei nomi che circolano potrebbero effettivamente essere in gara. Si parla di Luca Carboni, Tiromancino, Gaia, Noemi, Michele Bravi, Zero Assoluto, Elodie, Leo Gassmann, Irama, Mr. Rain, Malika Ayane, Tommaso Paradiso, Francesco Renga, Ermal Meta, Fede, BugoManeskin, Diodato, Annalisa e Achille Lauro. Chi ci sarà davvero?  

(credits Instagram)