Buoni propositi… post vacanze!

Per molti le ferie sono finite, settembre è alle porte e è tempo di ripartite, di fare i conti con i buoni propositi, perché non si fanno solo il primo gennaio, ma anche in questo periodo dell’anno. E cosa si “ripropongono” i nostri connazionali?

Di solito gli italiani dopo le vacanze capiscono che è il caso di fare un corso di inglese, o comunque di studiare una lingua straniera che potrebbe far comodo per il prossimo viaggio. In questo 2020 però, complice il fatto che le ferie nella maggior parte dei casi sono state fatte nel Bel Paese, il “desiderio” principale è quello di andare in palestra.

Serve a rimettersi in forma, soprattutto dopo gli stravizi vacanzieri, ma anche a riempire una vita d’ufficio decisamente troppo sedentaria. Ben il 42% dei nostri connazionali ha intenzione infatti di ricominciare a fare sport. Il 25% ha deciso invece più semplicemente di mettersi a dieta. Tra i buoni propositi il 15% ha quello di migliorare la propria vita passando più tempo con le persone care, il 13 % di cambiare lavoro, ma c’è anche chi vuole andare d’accordo con la suocera e un bel pò di romantici che sogna di incontrare l’anima gemella, con la quale scaldarsi durante l’inverno.

Molti invece puntano tutto su un corso di cucina, poi c’è chi vorrebbe, anche se adulto, imparare a suonare uno strumento musicale, in particolar modo la chitarra.