Più felici se parliamo di cose ricche di significato

Il gossip fa bene se non è cattivo, sosteneva uno studio inglese di qualche tempo fa. Secondo una ricerca americana, invece, è che fare discorsi profondi e pieni di significato, che le persone più felici, mentre parlare di “frivolezze”, come la vita degli altri, gli amori passati, le tresche degli amici e i ritocchini dei vip, ha un effetto decisamente negativo.

I livelli di felicità diminuirebbero se i discorsi si fanno tropo banali. Insomma, il pettegolezzo spicciolo non fa bene e oltretutto deprime. Al contrario se si parla di cose importanti e ricche di significato, ci si sente più soddisfatti.

Non solo, anche la quantità di tempo che una persona passa da sola è un chiaro indicatore del livello di felicità per la propria vita. Perché il silenzio sarà anche d’oro, ma non è affatto alleato di una vita serena. In generale, infatti, avere molte conversazioni nel corso della giornata, aiuta a vivere meglio, indipendentemente dal contenuto. Parlare fa buttare fuori quello che si ha dentro, alleggerendo sempre e comunque.

per chi è rimasto a casa da solo in questi giorni di quarantena è importante quindi non perdere i contati con il mondo esterno. La tecnologia ci offre davvero tanti modi per comunicare oggi, approfittiamone.