Archivio della categoria: Senza categoria

Giorgio Panariello, posticipato in autunno il tour “La Favola mia”

A causa del perdurare dello stato di emergenza e alla luce delle ultime disposizioni governative, è stato rinviato in autunno il tour “La Favola Mia” di Giorgio Panariello, in collaborazione con Radio Subasio.
 
Queste le nuove date:

7 e 8 ottobre – La Città del Teatro – Cascina (PI)( (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 13 e 14 marzo e già posticipato al 4 aprile)

10 ottobre – Teatro Goldoni – Livorno (recupero del 31 marzo)

14 ottobre – Teatro La Fenice – Senigallia (AN)(recupero del 2 maggio)

15 ottobre – Teatro Dei Marsi – Avezzano (AQ) (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 19 marzo e già posticipato al 30 aprile)

17 ottobre – Teatro Gentile – Cittanova (RC) (recupero del 13 maggio)

19 ottobre – Teatro Golden – Palermo (recupero del 15 maggio)

2 ottobre – Teatro Metropolitan – Catania (recupero del 16 maggio)

21 ottobre – Teatro Mandanici – Barcellona Pozzo di Gotto (ME) (recupero del 18 maggio)

26 ottobre – Teatro Rossini – Civitanova Marche (MC) (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 18 marzo e già posticipato al 22 maggio)

29 ottobre – Teatro Massimo – Pescara (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 16 marzo e già posticipato al 1 maggio)

3 novembre – Politeama Greco – Lecce (recupero del 9 maggio)

4 novembre – Teatro Team – Bari (recupero del 10 maggio)

8 novembre – Pala Congressi – Lugano (recupero del 25 marzo)

14 novembre – Grana Padano Theatre – Mantova (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 26 marzo e già posticipato al 28 maggio)

19 novembre – Teatro Pala Montepaschi – Chianciano Terme (SI) (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 20 marzo e già posticipato al 23 maggio)

25 novembre – Teatro Openjob Metis – Varese (recupero del 15 aprile)

26 novembre – Teatro Creberg – Bergamo (recupero del 28 aprile)

28 novembre – Teatro Pala Bassano Due – Bassano Del Grappa (VI) (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 21 marzo e già posticipato al 27 maggio)

30 novembre – Teatro Corso – Mestre (VE) (recupero dello spettacolo inizialmente previsto il 24 marzo e già posticipato al 26 maggio)

6 e 7 dicembre – Teatro Politeama Pratese – Prato (lo spettacolo del 6 dicembre sarà recupero dell’8 aprile mentre la serata del 7 dicembre sarà recupero del 9 aprile)

11 e 12 dicembre – Teatro Moderno – Grosseto (recupero del 5 e 6 aprile)

14 dicembre – Teatro Verdi – Montecatini (PT) (recupero del 23 aprile)
 
Entro il 15 aprile verranno comunicate le date di recupero degli spettacoli all’Auditorium Santa Chiara di Trento (inizialmente previsto il 23 marzo e già posticipato al 20 aprile), al Teatro Lyrick di Assisi (inizialmente previsto il 2 aprile e già posticipato al 7 maggio), al Teatro Galli di Rimini (recupero del 7 aprile), al Teatro Nuovo Giovanni da Udine di Udine (recupero del 14 aprile), al Teatro Verdi di Pisa (recupero del 18 aprile), al Teatro Dis_Play di Brescia (recupero del 21 aprile), al Teatro del Popolo di Colle Val D’Elsa (SI) (recupero del 5 maggio) e al Teatro del Giglio di Lucca (recupero del 6 maggio).
 
I biglietti già acquistati in prevendita rimangono validi per le nuove date corrispondenti.
 
È possibile rivendere i biglietti utilizzando la piattaforma Fansale di TicketOne: www.fansale.it/fansale/
 
Ulteriori informazioni su: www.friendsandpartners.it e www.ticketone.it
 
Radio Subasio è la radio partner di “La Favola Mia”.

Levante, ancora in vetta con “Tikibombom”

“Tikibombom” di Levante è ancora la canzone più trasmessa dalle radio italiane. Il brano, presentato all’ultimo Festival di Sanremo, domina per la seconda settimana consecutiva la classifica EarOne. Il video, intanto, ha superato 8 milioni di visualizzazione.

Non cambia nemmeno la posizione numero 2 occupata dai Pinguini Tattici Nucleari con “Ringo Starr”. Sul gradino più basso del podio c’è invece “Stupid Love”, l’ultimo singolo di Lady Gaga. Posizione numero 4 per “Andromeda” di Elodie seguita Dua Lipa con “Physical”, Diodato con “Fai Rumore”, Francesco Gabbani con “Viceversa”, Dotan con “Numb” e Szea & Jistin Timberlake con “The Other Side”. Chiude questa top ten The Weeknd con “Blinding Lights”.

(credits Instagram)

Tiziano Ferro canta “All Of Me” di John Legend

Tiziano Ferro, in quarantena a Los Angeles, continua ad intrattenere i suoi fan e poco fa ha caricato su Instagram un video dove canta una canzone che in molti gli hanno richiesto: “All Of Me” di John Legend.

https://www.instagram.com/p/B-Olj9moSFr/

Un’altra delle canzoni che mi avete tanto richiesto. Con imprevisto finale (Penny, ora rimasta senza la sorella, è anziana e non la sa trattenere: quando chiama DEVO ANDARE?) ? ?”, ha scritto. Alla fine del video infatti si sente Tiziano che parla con la sua cagnolina e saluta tutti dicendo che la deve portare fuori a fare i bisogni.

Non sono giorni facili per l’artista, a casa con il marito Victor, ma lontano dalla sua famiglia e dall’Italia. Fa sentire però la sua vicinanza con la sua voce, perché la musica non ha confini, ma soprattutto ha il grande potere di unire.

(credits Instagram)

Più felici se parliamo di cose ricche di significato

Il gossip fa bene se non è cattivo, sosteneva uno studio inglese di qualche tempo fa. Secondo una ricerca americana, invece, è che fare discorsi profondi e pieni di significato, che le persone più felici, mentre parlare di “frivolezze”, come la vita degli altri, gli amori passati, le tresche degli amici e i ritocchini dei vip, ha un effetto decisamente negativo.

I livelli di felicità diminuirebbero se i discorsi si fanno tropo banali. Insomma, il pettegolezzo spicciolo non fa bene e oltretutto deprime. Al contrario se si parla di cose importanti e ricche di significato, ci si sente più soddisfatti.

Non solo, anche la quantità di tempo che una persona passa da sola è un chiaro indicatore del livello di felicità per la propria vita. Perché il silenzio sarà anche d’oro, ma non è affatto alleato di una vita serena. In generale, infatti, avere molte conversazioni nel corso della giornata, aiuta a vivere meglio, indipendentemente dal contenuto. Parlare fa buttare fuori quello che si ha dentro, alleggerendo sempre e comunque.

per chi è rimasto a casa da solo in questi giorni di quarantena è importante quindi non perdere i contati con il mondo esterno. La tecnologia ci offre davvero tanti modi per comunicare oggi, approfittiamone.